Monday, May 15, 2006

Charles Michael detto Chuck


intraprende la scrittura all'età di sei anni. frquenta e abbandona la scuola di giornalismo, fa svariati lavori. si dichiara gay. a quell'età suo padre gli raccontò che il nonno aveva ucciso la nonna a colpi di pistola e poi si era sparato, mentre lui, il padre, andava a nascondersi sotto il letto. suo padre conobbe una donna attraverso annunci per incontri e uscì con lei. al ritorno a casa l'ex marito di lei li uccise entrambi e poi bruciò i corpi nel garage. i suoi genitori sono di origine russa e francese. il suo cognome deriva dai nomi dei nonni ucraini: Paul e Nick. si è laureato all'università dell'oregon e vive a portland. il suo cognome si pronuncia paul-ah-nik (in questo blog= polanik). e io ora sto leggendo cavie.









(fonte : wikipedia.org)

3 comments:

vocina said...

Io ho provato a leggere invisible monsters, ma non sono riuscita a finirlo. Un uso spropositato di medicinali e farmaci da finire drogata solo a leggerlo. Non è stato un felice incontro quello tra me e questo scrittore. Accetto consigli per rivalutarlo.

Mumucs said...

huaahuahu...il mio primo incontro con chuck è stato "survivor": romanzo.ti assicuro che è stata durissima, la prima parte del libro non voleva sapere di scendermi giù, però poi mi ha preso davvero troppo perchè il suo stile narrativo è si difficile ma anche coinvolgente.ora "cavie" dopo qualche capitolo mi sta intrigando moltissimo, ma quello che più mi piace di lui è il suo cinismo senza limiti...e poi la sua disillusione ....bello bello!io lo adoro.

Anonymous said...
This comment has been removed by a blog administrator.