Saturday, September 23, 2006

present tense

il sabato si pulisce. e mentre si pulisce si ascoltano dischi. il mio lettore cd ne carica fino a sei. così dopo aver ascoltato changes one di mingus, è partito da solo, perchè non ricordavo fosse ancora lì dentro, un disco uscito dieci anni fa. di nuovo. il millenovecentonovantasei. e il disco è no code, dei pearl jam. ho lasciato andare sometimes, a volume altissimo, come sempre, nonostante sappia benissimo che dovrò correre ad abbassare il volume per la seconda traccia. ma è un'azione che ripeto da dieci anni. sempre così. ed è bellissimo. non so perchè. il millenovecentonovantasei è stato un anno furioso, bellissimo. avevo iniziato a cantare in un gruppo, era stata la prima volta di un sacco di cose. avevo consociuto riccardo, l'amico con cui dividevo la passione per i pearl jam, che mi aveva passato tutta la discografia dei soundgarden, e mi aveva passato anche grace, di jeff buckley. e poi saremmo andati a vedere i pearl jam, insieme, quell'anno. mi ero pure fidanzata con il mio primo vero amore, se ci penso, quanto ero piccola. poi oggi sono uscita e ho fatto acquisti, di cd e dvd. e ho incontrato chicco, il fratello del grande ous, che mi ha detto tu hai lasciato da noi la videocassetta di strange days. ecco chi ce l'aveva. era uno dei miei film preferiti. e quando l'avevo visto? nel novantasei, che domande! così dieci anni dopo ci sono state un sacco di altre cose bellissime, berchidda, un concerto bellissimo, e un disco, tre esperienze meravigliose. mancavano solo i pearl jam. mi sento come se avessi ancora sedici anni. oggi motlo più di prima. anche perchè proprio quest'anno sto suonando nuovamente col tastierista del mio primo gruppo. ed era il millenovecentonovantasei....

1 comment:

vocina said...

Evviva i bei ricordi! :)