Tuesday, January 16, 2007

post dedicato a coloro che ieri durante i ris hanno pensato bene di far passare la scritta:a matrix le nuove verità sulla strage di erba

mi chiedevo se le verità avessero una data di scadenza, o funzionassero come le collezioni degli stilisti, nuova collezione estate inverno. cioè, possono esistere nuove verità? la verità non dovrebbe essere sempre una, sempre la stessa, proprio in quanto verità?
poichè si sa, io non sono affatto una tipa sveglia, colta e intelligente, ho deciso di schierare in campo il mio opinionista di punta, dottor zingarelli novantaquattro, il mio dizionario fedele compagno dai tempi del liceo

verità:
1. qualità di ciò che è vero: la verità di una notizia, di un'ipotesi, di un'informazione
2. ciò che corrisponde esattamente a una determinata realtà: ammettere, negare la verità
3. ciò che corrisponde esattamente a una rappresentazione astratta del vero e che viene considerato certo, assoluto o inconfutabile: una grande profonda verità, le verità scientifiche
4. ciò che è vero in senso assoluto


non fatevi fregare dal significato uno, la verità di una notizia, significa che una notizia può contenere o meno la verità, quella verità da punto quattro. perciò se a matrix vi danno le nuove verità sulla strage di erba, o vi hanno detto cazzate fino a quel momento, o stanno continuando a farlo.




piccola postilla ispirata da lui: mentana, lo so che ti stai mangiando i coglioni, che c'è bruno vespa che sono anni che ci mangia con cogne, mentre il tuo caso di strage ha già i colpevoli, dopo solo un mese. è così che va la vita. non prendertela

1 comment:

Jessica said...

A proposito della strage di Erba, dai un’occhiata a questo articolo, molto profondo e critico nei confronti dei media.
Saluti

http://www.settimopotere.com/index.php?option=com_content&task=view&id=112&Itemid=31