Wednesday, January 24, 2007

sciaini stat te amo te adoro prima o poi te sposo (della serie googolando)

ho sviluppato una vera e propria dipendenza da shiny stat. non riesco a evitare di curiosare in che modo le persone possono arrivare sul mio blog. e questo mi pare di averlo dimostrato ampiamente. perciò oggi vorrei parlare di chi è giunto cercando su google questa proposizione

voglio vestire e truccare le barbie con le loro case

avete letto, no? si, so cosa state pensando. allora rileggo anche io. voglio vestire e truccare le barbie con le loro case. si proprio così. non è che uno vuole vestire le barbie con i loro vestiti e truccarle con i loro trucchi, no, proprio con le loro case. ammesso e concesso che, si, alla fine una barbie ce la butti in piedi dentro la sua casa, non prima di aver perforato il tetto di tale casa, il tanto giusto perchè la testa di una barbie ci possa passare e la casa possa funzionare come, diciamo, un poncio, ecco, ma...truccare le barbie con le loro case, davvero, non capisco come si possa.



titolo preso in prestito a colui o colei che scrissero nel muro di una casa nei pressi della mia abitazione "culo te amo te adoro prima o poi te sposo", già citato in precedenza in questo blog. benchè tale scritta sia stata per ovvie ragioni recentemente cancellata, e la casa abbia di nuovo la sua parete colorata, io non riesco ancora a dimenticarlo. e ogni volta che ci passo davanti, ora, ne sento la mancanza. buona fortuna culo, per il matrimonio.

10 comments:

bibi said...

io le staccavo sempre la testa, preferivo giocare ad "albergo" con anna, e soprattutto a rincorrere un ladro fittizio che andava su e giu per casa mia saltando dal balcone.. :°D
cmq si che ho commentato il post tristeeehauah

Mumucs said...

bibuccia...non quello "io non mi sbaglio mai"...eh, sono tutti personaggi di là...che scema che sei. io non staccavo la testa alle barbie. tagliavo i capelli. ma non avevo la casa delle barbie, perciò andavo da mia cugina. quella che poi d'estate mi prendeva a botte. un'infanzia di merda!!

Quintin said...

augurare buona fortuna a un culo suona un po' strano...
sia perchè dire a un culo "abbi culo" è come dire a un triangolo "abbi triangoli", sia perchè non capisco che fortuna richieda un culo... Una regolarità intestinale? o non farla troppo dura? o non incontrare mai Mark Anthony?

Mumucs said...

quintin le sue domande mi alscaino sempre senza parole. ci rifeltterò, e aundo sarò convinta, le risponderò. comunque mark anthony è contento del culo che ha avuto. nel senso fisico del termine.

Quintin said...

mi impegno, signora muss ^____^

Mumucs said...

ehm...lasciano e rifletterò sarebbero i termini corretti

Mumucs said...

caro quintin ci ho riflettuto. riguardo al quesito. ecco culo fisico e ecco culo non fisico comparire sulla scena.bisogna distinguere queste cose. come lei del resto ha fatto abbi culo detto a un culo, è come dire a untriangolo abbi triangoli, il che può essere letto come un abbi cura di te, abbi te stesso. ecco io la vedo un pò così.
perciò dire a un culo(fisico) abbi culo è come dire: stammi bene. per augurargli invece culo nel senso di fortuna cosa si dovrà usare?

bibi said...

basta parlare di culi :°D
cmq anche io ero quella sfigata senza casa di barbie e senza camper :(
e alle barbie anche io prima di decapitarle facevo la frangetta e il caschetto e le facevo fare il bagno nel bidè

Quintin said...

uahauha grazie signora mus :)
comunque per augurargli culo nel senso di fortuna probabilmente si dice "abbi cura di te"

Mumucs said...

anche abbi culo di te...forse...