Tuesday, March 06, 2007

di storie di amore, di madri e di figli

lei se lo trova davanti, e cerca di abbracciarlo, ma lui rifiuta. donna, la chiama, non madre. il dolore che si stringe nel petto di quella donna è inenarrabile. non bastano le sue lacrime, colui che ha davanti è carico di odio per l'abbandono. una madre davanti a un figlio, lei che lo implora, che credeva di fare del bene, lasciandolo in affido, di dargli al possibilità di una vita normale, non lo poteva sapere, non poteva davvero saperlo che l'avrebbe adottato un alcolista, e che avrebbe subito maltrattamenti. lo strazio di una madre nel rivedere il proprio figlio, nel capire che lui ha sofferto. ma lei lo sa che l'amore può risolvere ogni cosa. lui per tutta risposta le sbatte in faccia il suo, di dolore, quello di un uomo che ha patito di tutto, che è stato in punto di morte, cose che non si possono cancellare e allora le sue mani, quelle di lui, intorno al collo di lei, si fanno sempre più strette e lei gli dice che se è quello che vuole, lo faccia, avanti, e lo aiuta a stringere. cazzo, questi sceneggiatori di sentieri sono davvero sorprendenti!

2 comments:

netstar said...

Sentieri??? Ancora lo fanno?

Mumucs said...

scherzi???!!!sentieri non morirà MAI!!!