Wednesday, June 13, 2007

reset

sto cercando il pulsante. reset. quello che prima ci dovevi avere la mina appuntita per premerlo. non ricordo dove di preciso. ma da qualche parte era così. zero. dallo zero.bisogna investire, certo, soldi, forze, energie, sogni. bisogna pianificare. credo. o forse è meglio lasciare al caso? dico, qualcosa dovrà cambiare no? che quando vai a farti la carta di identità scaduta da un anno ti dicono: sempre "alta" uno e cinquantotto? e tu pensi che a ventisette anni...da mò che ho smesso di crescere. quindi rispondi: si, sempre uno e cinquantotto
ti chiedono: capelli castani? e tu rispondi: no tinti di nero, ma non conta e del resto ormai sono nuovamente di quel castano odioso che in fondo ti porterai dietro tutta la vita fino a che non diventeranno tutti bianchi. poi continua: occhi verdi...e rispondo si occhi verdi, lei mi dice studentessa e cazzo sono passati sei anni e sono ancora studentessa, con l'unica differenza che sei anni fa l'impiegata del comune aveva insistito per scrivere studentessa mentre io le dicevo: scriva disoccupata, che sei anni fa non studiavo. e penso che sei anni fa, anche se un pò dopo la carta di identità, mi trovavo nella stessa situazione in cui mi trovo ora. non è cambiata una virgola. niente. è ora davvero di resettare tutto. ci ho già provato mille volte. magari questa è quella buona. magari. perchè in fondo non è che abbia alternative.

No comments: