Saturday, July 19, 2008

parlare del concerto, sarebbe difficile. no dico, ai più non interessa. e forse nemmeno a me. perciò...abbiamo sbagliato strada all'andata. e non che abbiamo sbagliato ingresso per dorgali, abbiamo proprio cannato il bivio per nuoro. il cartello non c'era, e se c'era, merlo ci stava distraendo da ottana.

quando siamo arrivati a villa ticca, come nei miei sogni brad mi è venuto incontro. ovvero, io sono arrivata all'ingresso, ho guardato dentro, e lui stava uscendo perchè aveva finito il soundcheck.

non si potevano fare foto, se no finisce che interrompe anche questo concerto.

poi il concerto inizia e ci fanno anche due bis, e per una volta io ascolto il brad mehldau trio, per una volta, ad occhi chiusi, e quando li riapro non sono nella mia stanza, ma loro sono lì davanti a me. fa strano, lo giuro, stranissimo, finalmente vedo come suonano insieme.

poi si, io me la sono tentata, grazie a un agherino, e adesso il mio cd è autografato. bhe si c'ho pure la foto con brad, ma sono cose da fanatica, e che mi importa, io sono felice così.

e dopo il gelato anche il concerto estremo rimane un ricordo o qualcosa di simile. e se voi vi aspettate una foto di mehldau, sbagliato. sono cose private, queste

un grazie al mio trio personale, extreme concert trio, il cui disco sarà in tutti i negozi credo dall'autunno duemilaeotto, se non sbagliamo strada di nuovo.


No comments: