Thursday, August 14, 2008

caPhone

la domenica in spiaggia tu prendi il sole, loro nei gazebo si mangiano la pasta al forno, mettono l'anguria in acqua, bevono vino, poi urlano a praaaaanzo,e poi si spiaggiano con le loro pance, o i gazebo e le birre e gli spinelli. ecco. la domenica. ma questo è niente in confronto a ciò che accade il mercoledì

quando io andavo a quel mare che non è una vero mare o lo è ma non lo sembra e comunque ci sono cresciuta perciò per me sarà sempre IL mare, beh i bagnini ci dicevano che non potevamo mettere l'ombrellone così giù quasi in acqua, ed era giusto. là la gente deve aver il diritto di passare. e quante volte, cavoli, quante volte ci hanno fatto smettere di giocare a racchettoni in riva, perchè potevamo dare fastidio agli altri bagnanti?

si, buonsenso.

così quando ieri siamo andati al mare io e un amico, ci siamo trovati uno spiazzettino abbastanza largo. eravamo senza ombrellone e non ci siamo messi nemmeno troppo giù. ci sistemiamo, non siamo in riviera, c'è spazio per tutti. non ci attacchiamo a nessuno, la spiaggia è bella larga.

tempo venti minuti, ecco una famiglia di brambilloni in vacanza, padre madre due figlie e un figlioletto.
ombrelloni ad altezza bagnasciuga, ombra che si dirige verso me e il mio amico, che si ritrova il capofamiglia steso cinqua centimetri sotto i suoi piedi.

sopportiamo? sopportiamo.

ma spostiamoci sul bagnasciuga, seduti con i piedi in mare che il caldo è davvero tanto. regoliamo la nostra locazione in base a due coppie che stanno giocando a racchettoni. ci spostiamo da loro per nondargli fastidio e perchè loro non ne diano a noi. è perfetto, così combattiamo il caldo.

quando le due coppie finiscono, ecco una coppia di giovani che subentra a loro, incuranti di me e il mio amico si mettono a giocare esattamente affianco a noi. con conseguenti schizzi e rischi di pallina fucsia in mezzo agli occhi.

sopportiamo?

6 comments:

bianchina said...

Li hai picchiati??spero di sì

io però sono vecchia betonega e avrei iniziato a brontolare ad alta voce,o peggio,avrei chiesto con fare seccato e arcigno di portare rispetto per gli altrui spazi e momenti...
come mi sto antipatica a volte....

rafunz said...

fai una cosa allora, non metterti mai vicino a noi al mare

hyacintgirl said...

la prossima volta chiamami che ti porto giù un bel lanciafiamme.
mi mancherai.

baci.

lethiz said...

gliel'hai bucata la pallina?

Mumucs said...

@bianchina: picchiati no. ma ovviamente me ne lamentavo ad altissima voce :P

@rafunz: sei tu che non devi metterti vicino a me. io avevo occupato gli spazi molto prima dei disturbatori. ed è questo che mi fa incazzare come una iena.

@hyacint: quando torni dal perù passa di qua. andiamo a vendicarmi col lanciafiamme.

@lethiz: non avevo strumenti per bucarla. in compenso ho preso a fare palle di sabbia e lanciarle sempre più nella loro direzione. ecco

scarmic said...

Ammazza che giornatina rilassante...