Thursday, April 30, 2009

finocchi

no, è che ci ho pensato.
ho pensato che siamo dei finocchi. ecco, di tutto punto. finocchi dalla testa ai piedi. a me ribolle il sangue a sentirci parlare di ciarpame, di sciacquette con la coroncina in testa et similia. ma mi ribolle non per chissà quale motivo. mi ribolle perchè noi deficienti stiamo lì a dire: eeeeeeccoloooo silvio, noi poveri orfani di una sinistra, o per lo meno di un' opposizione, noi, deficienti, finocchi di tutto punto. ma che importanza ha veronica lario e le sciacquette di berlusconi al seguito? ci sono centomilionidimiliardi ( anche facendo conversione euro dollaro) per stabilire che berlusconi è un disonesto. insomma abbiamo tutto davanti agli occhi, anzi, tutti hanno tutto davanti agli occhi. a cosa serve inisistere su veline e culi e tette? questo, nell'italietta media da grande fratello, non fa che avvicinare gli ignavi alla sua persona, e sbam, il suo elettorato cresce, cresce a dismisura. e come cresce? perchè lo facciamo passare da simpatica canaglia, lo facciamo passare per ilmandrillo da quartierino, che nell'italietta da quattro soldi, ha sempre un gran successo. torniamo a parlare di come diavolo è entrato in politica, torniamo a parlare delle leggi ad personam, torniamo a parlare di conflitto di interessi, di depenalizzazione di reati, torniamo a parlare di queste cose, vi prego. e intanto cerchiamo qualcuno che faccia opposizione, va, che non fa mai male.

No comments: