Thursday, November 19, 2009

carne per cena

ieri sera sono tornata inaspettatamente presto dalle lezioni, perciò mi sono trovata inaspettatamente a cenare con la mia mamma. non capita quasi mai.
si, ok ma cancellate tranquillamente questo quadretto così sweet. avevamo la tv accesa. stavamo aspettando iniziasse csi, quindi c'era il programma di papi. posto che nè io nè mia mamma abbiamo capito il suo funzionamento, il funzionamento del gioco intendo, quando papi stabiliva così, in maniera evidentemente del tutto arbitraria, che le concorrenti avevano dato la risposta giusta partiva uno stacchetto musicale con una tipa in reggiseno e coulotte che poco lasciava all'immaginazione. all'ora di cena. con un casino di gente davanti alla tv. una tipa in reggiseno e culo di fuori che si dimenava senza un minimo di coreografia ma il tanto giusto che ballasse quello che doveva ballare all'ora di cena, non erano neppure le nove. prima di csi, con un casino di gente davanti alla tv, compreso immagino bambini. e mamme italiane. probabilmente cattoliche. probabilmente quelle stesse mamme cattoliche che trovavano che il burkini in piscina impressionasse i figli(*), quindi via il burkini. strano che nessuno abbia ancora piazzato un casino per questo continuo proliferare di culi nudi in tv e passere al vento. è una cosa disgustosa, specie in prima serata all'ora di cena con un casino di gente davanti alla tv, che ritrova la sua identità davanti a un crocifisso, e poi, appena a casa, sottolinea in cosa realmente consista la sua identità. nell'accettare un culo praticamente nudo sparato a dimensioni esagerate mentre ti mangi la tua insalata.

l'ho già detto che siamo un paese di merda?


*effettivamente un giovane bambino si potrebbe impressionare e non capire perchè esistano ancora donne che non vogliono mostrare le loro grazie in pubblico. vaglielo a spiegare, che non è mica necessario spogliarsi davanti a tutti.

5 comments:

madscient said...

Mia cara, dovresti sapere che la tv all'ora di cena la guardano solo gli uomini rudi che tornano a casa dopo 12 ore di duro lavoro in miniera, mentre attendono che la mogliettina gli prepari proprio la cena, bevendo una birra ghiacciata e grattandosi i maroni (l'uomo rude, non la mogliettina). Secondo te non gli piace vedere culi e passere, come dici tu?

Meno male che hanno inventato i canali +1, così a cena (dopo 10 ore fuori casa, palestra e/o pulizie domestiche) io mi guardo la vita secondo jim e i simpson...

Falafel said...

i bambini , cmq ne sanno più di noi...altro che tutela...al massimo ci si può preoccupare per la mancanza di coerenza...

Idero said...

E' tornato, più incazzato che mai:
http://disfunzionievarie.blogspot.com/

Mumucs said...

bentornato ide :D

Anonymous said...

Il burka io lo adoro, se scelgo io di indossarlo: la questione è tutta qui. Ci si scaglia contro una veste, o un velo per timore di non poter più sbavare con la coscienza a posto, se si è pagato il canone.Pena.
Bacio.