Monday, January 04, 2010

il chirurgo era comunista

se no non si spiega, non si spiega come mai le ferite di silvio adesso si trovino altrove rispetto ai segni della statuina del duomo. ora, io al posto suo mi farei rendere i soldi dei vari lifting, è evidente che il risultato, sottoposto a trauma, sia piuttosto volubile, tant'è che le ferite sembrano essersi spostate. il chirurgo era comunista, il lifting pure.

nel caso in cui doveste ricorrere a chirurgia plastica, vi invito a domandare sempre preventivamente al vostro chirurgo di fiducia da che parte sta.

1 comment:

Lefkandi said...

Anche il sangue è comunista, per questo non ne perde...