Sunday, July 25, 2010

altrimari

quando il maestrale tira forte i capelli si scompigliano e l'umidità sparisce.

quando il maestrale tira forte (e qua da me tira forte sempre, quando entra) ti ritrovi ad ascoltare un concerto che parla d'africa e sembra un paradosso.
quando il maestrale tira forte non sai se è più spettacolare quella veste rossa o il mare dietro di lui, poi ti perdi nelle danze e nelle polimetrie e il vento ancora sbatte sulla fronte e nasconde ricordi e pensieri.

quando il maestrale tira forte, però, sa lasciare il silenzio giusto per ascoltare.

1 comment:

bianchina said...

che bello...