Sunday, December 19, 2010

Gli ho detto “questi sono italiani, lo senti?” lui ha annuito. Ho continuato a canticchiare mentre aspettavamo che ci servissero la cena, e ho continuato”ma non saprei dirti chi sono, non li riconosco, dovrei ascoltare di più, studiare di più”, poi durante la cena gli ho detto che poteva essere rava, il disco shades of chet, perché ricordavo la tracklist. C'era line for lyons, è per forza qualcosa che ha a che fare con chet. E poi gli ho chiesto di contare, e c'era un fast, e gli ho raccontato di come si staccano i fast e mi è venuto un brivido, pensando a me, in jam session, terrorizzata quando qualcuno staccava un fast, hai preso la nota? Andrà tutto bene? Uan ciù tri for. E non hai più tempo di pensarci.

No comments: