Sunday, May 06, 2012

Quando Le Maiuscole Sono D' Obbligo

non è mica facile da spiegare. ti dicono "è tutto finto, vendono le partite". ti dicono "moggi", ti dicono un sacco di cose. e ogni volta che mi dicono tutte queste cose mi ricordo la tristezza del giorno in cui Scirea scomparve, mi ricordo di Andrea Fortunato e di come andai in lacrime a scuola, e da quel giorno, lo so, forse non è nobilissimo, ma solo da quel giorno diventai sensibile all'argomento leucemia. mi ricordo di tutte le volte che mio babbo ci ha portato in piazza in paese a festeggiare, mi ricordo del bianco e del nero e sono colori che vedo ogni giorno, sul mio pianoforte. mi ricordo di quando mi rubarono la bandiera che un amico di mio padre aveva comprato per me al Delle Alpi. mi ricordo tutto. e quest'anno che finalmente, dopo tanto tempo, l'ho vista di nuovo giocare come ho sempre desiderato vederla giocare, mi possono dire che è tutto finto, mi possono nominare moggi, tanto io mi ricordo tutto. solo due cose non ricordo: l'inizio e la fine.

1 comment:

Anonymous said...

"Siluri neri per culi bianchi."

Busnievus